• +393930477633
  • ron@impresaedileron.com

Detrazioni Ristrutturazioni Edilizie ed Ecobonus 2016

Detrazioni Ristrutturazioni Edilizie ed Ecobonus 2016

Le detrazioni fiscali sulle ristrutturazioni edili sono da anni un grande incentivo nel mercato dell’edilizia, che permette a coloro che decidono di effettuare la ristrutturazione e/o riqualificazione energetica di un intero immobile o di un singolo locale, di approfittare di straordinarie agevolazioni fiscali e detrarre dal 50% al 65% della spesa sostenuta.

Aliquota 2016

La legge di stabilità ha confermato anche per tutto il 2016 le agevolazioni fiscali che da alcuni anni stanno rilanciando il mercato edile legato alle ristrutturazioni, incentivando il recupero di vecchi immobili e la loro riqualificazione energetica. Infatti, soprattutto nelle grandi città come Genova, ci sono molti immobili che necessitano di essere recuperati e riqualificati in modo da essere conformi ai moderni standard di risparmio energetico e vivibilità. Fino al 31 dicembre 2016 rimangono quindi invariate le percentuali che è possibile detrarre dalle spese sostenute.

Bonus detrazioni ristrutturazioni edilizie

E’ ancora del 50% il bonus Irpef per gli interventi di recupero edilizio e ristrutturazione con un tetto massimo di 96.000 euro, il che vuol dire che la cifra massima che è possibile detrarre è esattamente la metà, cioè 48.000 euro, ripartiti in 10 anni con 10 quote di pari importo. Se invece ad esempio la cifra che spendete per la ristrutturazione di un appartamento è di 30.000 euro, potrete detrarne 15.000 con le stesse modalità. Questo bonus fiscale naturalmente si applica anche alla ristrutturazione del bagno e in generale di tutti i singoli locali.

Ecobonus per il risparmio energetico

Per i recuperi atti alla riqualificazione per il risparmio energetico il bonus è del 65%. Questo cosiddetto Ecobonus, è particolarmente interessante per chi è in possesso o vuole acquistare degli immobili molto vecchi che non hanno mai subito interventi radicali di riqualificazione energetica e necessitano di essere messi a norma o per chi vuole semplicemente rendere il suo immobile più efficiente dal punto di vista energetico, con un conseguente risparmio, a volte anche molto incisivo, sulle utenze di casa.

Bonus per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici di classe A

Anche per quanto riguarda il bonus sull’acquisto di nuovi mobili a seguito di una ristrutturazione e di elettrodomestici, a patto che questi siano di classe energetica A, la percentuale che è possibile detrarre è sempre del 50% per tutto il 2016.

Per maggiori informazioni sulle modalità vi invitiamo a visitare il sito ufficiale dell’agenzia delle entrate o a chiedere informazioni direttamente a noi.

admin

Rispondi